Misurazione dell'ossigenazione del sangue arterioso, è uno degli esami necessari a valutare la presenza di insufficienza respiratoria.

La saturimetria consiste nella misurazione indiretta della saturazione di ossigeno nel sangue, la SpO2, senza la necessità di un prelievo ematico. La saturimetria consente di conoscere in tempi brevi in quale percentuale l’ossigeno è presente nell’emoglobina, un parametro utile per controllare se la funzione respiratoria di un paziente è adeguata. Questa metodologia è fondamentale per valutare la presenza e la gravità della insufficienza respiratoria e per impostare una terapia idonea a ripristinare i corretti valori di saturazione.